< Torna a NOTIZIE E PENSIERI
22.03.2021

A Casanova si coltiva la comunità

“Zucchine, pomodori, bietole, melanzane… e poi che altro? Erbe aromatiche e fiori che attirano le api.”


I ragazzi del progetto StreetworkBz stanno iniziando a fare germogliare i primi semi. In attesa che le temperature aumentino, hanno costruito una serra con materiale di recupero negli atelier dell’Associazione Volontarius e ogni giorno si prendono cura di quelle piccole piantine. Tra qualche settimana quando saranno abbastanza grandi saranno trapiantate in un orto urbano nel quartiere Casanova di Bolzano, dove OfficineVispa gestisce il progetto “Orti di comunità” in collaborazione con il Comune di Bolzano.

 

Per OfficineVispa l’orticoltura è un mezzo non solo per relazionarsi con la terra, bensì con tutto il territorio. L’orto può diventare un luogo di incontro, di dialogo intergenerazionale e di crescita. Attraverso la cura dell’orto infatti si mira a contribuire a percorsi di crescita e allo sviluppo di competenze dei giovani, in un’ottica di responsabilizzazione e coinvolgimento nella vita della comunità. L'orticoltura favorisce inoltre il recupero di una sana socialità e lo sviluppo della sensibilità e dell'attenzione verso gli spazi del rione Casanova e più in generale del Bene Comune.

 

Con questo spirito, il primo rettangolo di terra rivolto a Nord, in via Nicolò Rasmo, sarà coltivato insieme ai ragazzi del progetto StreetWorkBZ. Inizieranno riqualificando la struttura dell’orto, porteranno poi nuova terra e, a poco a poco, daranno vita un nuovo orto di comunità. Il progetto sarà altresì un’occasione di approfondimento dei temi legati alla sostenibilità ambientale, come l’autoproduzione, l’agricoltura biologica e il recupero di materiale di scarto.


Per rimanere aggiornato sugli avanzamenti dell’orto segui StreetWorkBZ e OfficineVispa sui canali social.