< Torna a NOTIZIE E PENSIERI
06.12.2019

Aiuti Senza Spreco

Inaugurata la nuova sede del progetto

Il 1° giugno è stata inaugurata in Piazza Mazzini la sede del progetto “Aiuti Senza Spreco” dell’Associazione Volontarius e della Cooperativa sociale River Equipe.


È dal 2010 che l’Associazione Volontarius e la Cooperativa sociale River Equipe si occupano della raccolta, stoccaggio e distribuzione di generi alimentari per persone indigenti residenti nella città di Bolzano, Merano e Brunico. L’apertura della sede del progetto “Aiuti senza spreco” in piazza Mazzini 18, a sinistra della RAI, consente di dare una sistemazione organica ed efficiente all’Emporio solidale, alla nuova sede dei Cacciatori di Briciole, che in precedenza erano ospitati preso il Maso Zeiler, ed infine al Deposito dei Farmaci. Non mancano inoltre un’area dedicata allo sviluppo di comunità ed a percorsi formativi.


Nel suo discorso inaugurale il Presidente dell’Associazione Volontarius, Claude Rotelli, ha sottolineato l’importanza del progetto “Aiuti senza spreco” che, grazie alla sua nuova sede, consentirà di dare maggiore efficacia all’azione di contrasto della povertà, di ridurre gli sprechi e di rafforzare la rete sociale che mira ad aiutare e sostenere le persone più deboli e bisognose.  
Sono intervenuti alla cerimonia di inaugurazione l’assessora provinciale alla famiglia ed alle politiche sociali, Waltraud Deeg, il sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, l’assessore comunale Angelo Gennaccaro, e l’ex assessora provinciale alla sanità ed alle politiche sociali, Martha Stocker, che ha sostenuto l’avvio dell’iniziativa.


Emporio Solidale


Un ruolo fondamentale nel progetto “Aiuti senza spreco” viene svolto dall’Emporio solidale che ora è in grado di svolgere in maniera più efficace la distribuzione dei viveri alle persone in difficoltà mediante un sistema di punteggi. In sostanza si tratta di un vero e proprio piccolo supermercato in cui ad ogni prodotto esposto corrisponde un valore in punti d’acquisto anziché un prezzo. La situazione economica di ciascun utente, dopo un’attenta valutazione, viene espressa in un punteggio mensile che consente di prelevare presso il market un determinato quantitativo di prodotti alimentari e per la cura della persona. I prodotti esposti provengono dalle periodiche raccolte effettuate per esempio dal Banco alimentare del Trentino-Alto Adige e dai Cacciatori di Briciole. L’anno scorso l’emporio ha sostenuto in media 90 famiglie ogni mese, distribuendo 34 tonnellate di alimenti.


Le iscrizioni al servizio avvengono il 1° e il 3° lunedì del mese, mentre l’emporio è aperto tre mercoledì al mese dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.30.


Cacciatori di Briciole


Questo gruppo, che opera in seno all’Associazione Volontarius, è nato nel 2013 e conta attualmente circa 130 volontari che ogni giorno raccolgono da una novantina di negozi, ristoranti e supermercati di Bolzano, Merano e Brunico i prodotti che altrimenti verrebbero gettati. Con questo servizio si raggiungono molteplici obiettivi: si evita o si riduce sensibilmente lo spreco alimentare; si fornisce, in collaborazione con l’equipe di Oltre la Strada, un aiuto concreto a singoli e famiglie in situazioni di grave indigenza e si instaura un contatto che consente di creare una rete di sostegno ed aiuto sociale intorno a queste persone.

Deposito Farmaceutico

Il deposito dei farmaci, chiamato anche “Farmacia dei poveri”, raccoglie farmaci e presidi sanitari per persone in difficoltà.
I farmaci vengono raccolti per esempio direttamente dalle farmacie  dal Banco Farmaceutico che organizza ogni anno un’apposita “Giornata della raccolta del farmaco”. Tra i famaci più richiesti dalle persone indigenti o senza fissa dimora che fanno ricorso alle cure dell’Ambulatorio mobile vi sono quelli per combattere la tosse, la laringite, febbre, traumi artro-muscolari, mal di testa e disturbi gastrointestinali o oculari, medicazioni e bendaggi. Grazie alla collaborazione di medici ed esperti del settore, vengono distribuiti gratuitamente tramite dei servizi che assistono persone indigenti, come per esempio l’Ambulatorio mobile di Volontarius.

Volontariato

Il progetto “Aiuto senza spreco” è costantemente alla ricerca di nuovi volontari sia per la gestione dell’emporio che per i Cacciatori di briciole. Un settore nel quale vi è sempre carenza di personale è quello dell’ambulatorio mobile dove sono ricercate figure professionali sia mediche che infermieristiche. Per ulteriori informazioni gli interessati possono contattare Daniel Brusco, responsabile del settore volontari dell’Associazione all’indirizzo e-mail: volontari@volontarius.it