< Torna a I NOSTRI PROGETTI

Inalienabile

Musica e diritti umani

Inalienabile è un'opera multimediale in divenire che esplora il rapporto tra musica e diritti umani, attraverso le esperienze, le idee e i significati personali dei partecipanti al festival Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty e degli artisti di diversa età e cultura attivi nella difesa e sensibilizzazione dei diritti fondamentali dell’essere umano.

L'opera, dal forte impatto emotivo, che vede alternarsi fotografie, voci, luci, video, grafiche, musiche, con la partecipazione di musicisti come Francesco Guccini, Nada Malanima, Fiorella Mannoia, Modena City Ramblers, Carmen Consoli, Cristicchi, Mud, Riccardo Noury, Portavoce di Amnesty International Italia e Michele Lionello ideatore e direttore artistico di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty. Le musiche originali sono di Julia Kent.


Inalienabile si svolge dietro le quinte dei concerti e nelle case dei partecipanti, dove ognuno, attraverso la propria riflessione e fotografia, testimonia esperienze e condivide ricordi, permettendo così la costituzione di un ambiente fertile per una più ampia presa di coscienza.